fbpx
Come evitare le penalizzazioni da google

Come evitare le penalizzazioni da google

Come evitare le penalizzazioni da Google, alcuni consigli

Pensiamo al tuo sito web come a un treno. Deve partire, fare un percorso e arrivare a destinazione. Per questo è importante capire come evitare le penalizzazioni da Google. Potrai così arrivare a destinazione e mantenere nel tempo alto il ranking del tuo sito nei risultati di ricerca.

I consigli principali sono ovviamente quelli base per ogni nuova attività: essere scrupolosi, attenti, chiedere a persone esperte e non affidarsi al caso. Dunque, nello specifico caso di un sito web è consigliata un’attenta cura dei tuoi contenuti, e un monitoraggio degli stessi nel tempo, altrimenti i risultati non arriveranno.

 

Come evitare le penalizzazioni creando contenuti di qualità

Prima di tutto, punta sulla qualità di ciò che pubblichi. Infatti, i contenuti delle tue pagine devono essere utili, ben strutturati e pensati in ottica Seo. Al di là di questo ricorda però anche di non eccedere in trucchi sbagliatissimi come il “keyword stuffing“. In pratica, pensa con la mente di chi ti legge, un contenuto scialbo e non corrispondente alle aspettative è più facile che sia scartato. Allo stesso tempo se l’utente troverà utili le tue pagine sarà più facile che si inneschi un meccanismo virtuoso per il quale avrai sempre più visite sulle pagine e magari anche un buon passaparola.

Inoltre, anche se l’algoritmo di Google non è mai rivelato in tutti i suoi dettagli, è noto cosa disprezzi. Quindi, agisci di conseguenza creando contenuti utili, aumentando le interazioni con i tuoi social e promuovendo la tua pagina con tecniche corrette.

Un buon aiuto ti può arrivare dagli esperti di article marketing ovvero i Seo copywriters. Infatti, conoscendo la materia, questi esperti possono creare contenuti con tempistiche rapide senza sacrificare la qualità. Gli articoli in ottica Seo rispettano le richieste dei motori di ricerca, facendo “digerire” velocemente le pagine agli algoritmi e offrendo un contenuto utile all’utente. Questa pratica è fondamentale per evitare penalizzazioni che talvolta possono essere anche difficili da risolvere.

 

Prendiamoci un caffè e troviamo la miglior soluzione per le tue esigenze… CONTATTACI ORA SENZA ALCUN IMPEGNO !

Ti ringraziamo per aver visitato il nostro sito internet. Contattaci ORA e noi ti garantiamo una risposta entro al massimo le 24 ore lavorative con le offerte per soddisfare le tue esigenze.

INVIACI UN MESSAGGIO ORA

Contattaci subito per un preventivo

8 + 9 =

Sito penalizzato? Ecco come risolverlo

Sito penalizzato? Ecco come risolverlo

Sito penalizzato? Ecco come risolverlo con alcuni passaggi fondamentali

Uno degli aspetti più spiacevoli per chi gestisce un sito web è quello di dover affrontare i tipici problemi di un sito penalizzato dai motori di ricerca.

Esiste un tipo di penalizzazione dovuto all’algoritmo usato da Google e un tipo di penalizzazione manuale sempre effettuata dal team del motore di ricerca.

Nel caso delle penalizzazioni manuali troveremo un messaggio nella Search Console di Google che ci aiuterà meglio a capire dove agire.

Nel caso delle penalizzazioni organiche, scelte dall’algoritmo, bisognerà invece individuare l’errore prima di agire.

 

Sito penalizzato strumenti per la risoluzione

Per affrontare una penalizzazione data dall’algoritmo dobbiamo capire in che parte del processo di ottimizzazione per i motori di ricerca si trova l’errore. A volte può essere un semplice aggiornamento dell’algoritmo di Google che può fa scendere il sito nel ranking. Di solito però il motivo è l’assenza di qualità nei contenuti.

In soldoni oltre a fare una Seo adeguata, per evitare penalizzazioni sono  fondamentali alcune pratiche. Ad esempio evitare di prendere parti di contenuto da altri siti, usare link spam e keyword stuffing.

In questo caso dovremo correggere le parti del sito che sono state identificate come negative per il posizionamento organico da Google. Ecco alcuni strumenti che ci possono aiutare nella diagnosi:

  • Screaming Frog. Questo tool può aiutare a individuare in che area del nostro sito abbiamo sbagliato. In pratica serve a restringere il campo eseguendo un’analisi profonda del contenuto.
  • Majestic. La link building è fondamentale per farsi notare sul web ma cosa succede quando i link in entrata al nostro sito non provengono da siti con buona reputazione? Arriva la penalizzazione. Questo strumento aiuta a risolvere questo tipo di problema.
  • Seo Zoom. Considerato dagli specialist del settore come la Bibbia del content marketing, è una console abbastanza affidabile che offre un’analisi completa e affidabile di tutte le performances del sito web.
  • Siteliner. Un semplice online tool che aiuta a capire se le pagine del nostro sito sono originali, comuni o riprendono in parte contenuti presenti altrove.
  • Google Search Console.  È il miglior strumento per capire come Google considera il sito. Le criticità di base sono facilmente risolvibili grazie a questa preziosissima e fondamentale console.

Prendiamoci un caffè e troviamo la miglior soluzione per le tue esigenze… CONTATTACI ORA SENZA ALCUN IMPEGNO !

Ti ringraziamo per aver visitato il nostro sito internet. Contattaci ORA e noi ti garantiamo una risposta entro al massimo le 24 ore lavorative con le offerte per soddisfare le tue esigenze.

INVIACI UN MESSAGGIO ORA

Contattaci subito per un preventivo

1 + 13 =

Call Now Button
Open chat