QUANDO UN SITO E’ PENALIZZATO

QUANDO UN SITO E’ PENALIZZATO

Se hai notato un brusco calo di traffico del tuo sito, sappi che potrebbe non essere dovuto ad una penalizzazione di Google, ma semplicemente ad alcuni errori tecnici. Altre volte, invece, potrebbe trattarsi davvero di una penalizzazione.

Come fare ad individuare la penalizzazione?

Per individuare una penalizzazione, Google ha sulla Search Console la sezione chiamata “Manual spam action”, tramite la quale puoi sapere con sicurezza se il tuo sito è stato penalizzato manualmente da Google.

Le penalizzazioni di Google sono molteplici, ed il sito può avere due tipi di penalizzazione: algoritmica o manuale:

  • Quella algoritmica è una penalizzazione che è dovuta all’aggiornamento dell’algoritmo di Google;
  • Quella manuale significa che il dipendente controlla il sito web e  se riscontra problemi applica una penalizzazione, che si traduce in minori visite e guadagni.

Inoltre, andando sulla Search Console e su “Manual Actions” puoi controllare sia se il sito è stato penalizzato che  il motivo della penalizzazione.

Comunque, i siti che vengono penalizzati manualmente sono pochissimi (circa il 2%) e ci sono due tipi di penalizzazioni manuali:

  1. Site-wide matches, cioè quando il sito presenta un problema e tutto il dominio viene penalizzato,
  2. Partial matches, cioè quando il problema riguarda una o alcune pagine del sito e quindi solo quelle pagine vengono penalizzate.

Quando si riscontra una penalizzazione, compare un messaggio che informa se il sito è stato penalizzato per intero (site-wide matches) o solo per pagine specifiche ( partial matches).

Quando ci troviamo di fronte ad una penalizzazione parziale, Google non solo specifica il motivo per il quale il sito è stato penalizzato, ma riporta anche una lista di URL penalizzati.

Inoltre, come detto in precedenza, i motivi della penalizzazione sono molteplici, e tra questi ci sono anche le ripetizioni di parole chiave.

Infine, quando il sito ha una penalizzazione algoritmica (come Panda, Penguin ecc), ha poco senso richiedere una rivalutazione del sito web, poiché la penalizzazione è dovuta all’algoritmo e non ad un intervento umano.

Nel caso in cui la penalizzazione dovesse essere manuale, è opportuno leggere bene il motivo della penalizzazione, intervenire al più presto possibile per risolverlo agendo su tutto il sito o sulle pagine specifiche, ed infine fare una richiesta di riconsiderazione (dato che la penalizzazione è manuale) per avvisare Google di aver risolto il problema.

Come evitare le penalizzazioni da google

Come evitare le penalizzazioni da google

Come evitare le penalizzazioni da Google, alcuni consigli

Pensiamo al tuo sito web come a un treno. Deve partire, fare un percorso e arrivare a destinazione. Per questo è importante capire come evitare le penalizzazioni da Google. Potrai così arrivare a destinazione e mantenere nel tempo alto il ranking del tuo sito nei risultati di ricerca.

I consigli principali sono ovviamente quelli base per ogni nuova attività: essere scrupolosi, attenti, chiedere a persone esperte e non affidarsi al caso. Dunque, nello specifico caso di un sito web è consigliata un’attenta cura dei tuoi contenuti, e un monitoraggio degli stessi nel tempo, altrimenti i risultati non arriveranno.

 

Come evitare le penalizzazioni creando contenuti di qualità

Prima di tutto, punta sulla qualità di ciò che pubblichi. Infatti, i contenuti delle tue pagine devono essere utili, ben strutturati e pensati in ottica Seo. Al di là di questo ricorda però anche di non eccedere in trucchi sbagliatissimi come il “keyword stuffing“. In pratica, pensa con la mente di chi ti legge, un contenuto scialbo e non corrispondente alle aspettative è più facile che sia scartato. Allo stesso tempo se l’utente troverà utili le tue pagine sarà più facile che si inneschi un meccanismo virtuoso per il quale avrai sempre più visite sulle pagine e magari anche un buon passaparola.

Inoltre, anche se l’algoritmo di Google non è mai rivelato in tutti i suoi dettagli, è noto cosa disprezzi. Quindi, agisci di conseguenza creando contenuti utili, aumentando le interazioni con i tuoi social e promuovendo la tua pagina con tecniche corrette.

Un buon aiuto ti può arrivare dagli esperti di article marketing ovvero i Seo copywriters. Infatti, conoscendo la materia, questi esperti possono creare contenuti con tempistiche rapide senza sacrificare la qualità. Gli articoli in ottica Seo rispettano le richieste dei motori di ricerca, facendo “digerire” velocemente le pagine agli algoritmi e offrendo un contenuto utile all’utente. Questa pratica è fondamentale per evitare penalizzazioni che talvolta possono essere anche difficili da risolvere.

 

[vc_row css=”.vc_custom_1452943431728{margin-bottom: 40px !important;}”][vc_column width=”1/2″ offset=”vc_col-lg-6 vc_col-md-6 vc_col-xs-12″][vc_column_text]

Prendiamoci un caffè e troviamo la miglior soluzione per le tue esigenze… CONTATTACI ORA SENZA ALCUN IMPEGNO !

Ti ringraziamo per aver visitato il nostro sito internet. Contattaci ORA e noi ti garantiamo una risposta entro al massimo le 24 ore lavorative con le offerte per soddisfare le tue esigenze.[/vc_column_text][ultimate_icon_list icon_size=”22″ icon_margin=”12″ el_class=”contacticons liclear”][ultimate_icon_list_item icon=”alico-envelope” icon_color=”#26b7e7″]E-mail: info@nardoniweb.com[/ultimate_icon_list_item][ultimate_icon_list_item icon=”alico-map” icon_color=”#26b7e7″]Indirizzo: Via di Rosano, 152 – 50012 – Bagno a Ripoli (FI)[/ultimate_icon_list_item][ultimate_icon_list_item icon=”alico-phone2″ icon_color=”#26b7e7″]Telefono: +39 334.2999.551[/ultimate_icon_list_item][ultimate_icon_list_item icon=”alico-clock-o” icon_color=”#26b7e7″]Orario di lavoro
da Lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.00
Sabato e Domenica Chiuso[/ultimate_icon_list_item][/ultimate_icon_list][/vc_column][vc_column width=”1/2″ offset=”vc_col-lg-6 vc_col-md-6 vc_col-xs-12″][vc_column_text]

INVIACI UN MESSAGGIO ORA

[/vc_column_text][contact-form-7 id=”1714″ title=”SEND MESSAGE”][/vc_column][/vc_row]

Call Now Button