fbpx
PUBBLICIZZARE UN SITO SU GOOGLE => NARDONIWEB

PUBBLICIZZARE UN SITO SU GOOGLE => NARDONIWEB

PUBBLICIZZARE E AGGIUNGERE UN SITO SU GOOGLE

PUBBLICIZZARE UN SITO SU GOOGLE

Questo articolo ti sarà utile se vuoi scoprire come aggiungere e inserire un sito web su Google e sui motori di ricerca in generale. pubblicizzare un sito su google

L’obiettivo di questo articolo è quello di fornirti una guida per far vedere come si registra e si pubblicizza un sito su Google senza spendere soldi, grazie a Google Ads. E questo è possibile grazie alla SEO, cioè all’ottimizzazione sui motori di ricerca.

Quando cerchiamo qualcosa online, inseriamo un insieme di termini su Google, e proprio questo insieme di parole costituisce una keyword (parola chiave).

Il motore di ricerca a sua volta ci mostra una serie di risultati in cui compaiono i  siti web più meritevoli, basandosi soprattutto sulla loro capacità di soddisfare quello che cerchiamo (search intent). pubblicizzare un sito su google

Avere un sito non aggiunto su Google e sui motori di ricerca non è molto positivo, perché ogni anno vengono effettuate miliardi di ricerche. pubblicizzare un sito su google

Ma  proviamo a rispondere alla domanda da cui siamo partiti: ovvero come si fa a pubblicizzare e  aggiungere un sito su Google.

Di seguito, un elenco di passi da seguire. pubblicizzare un sito su google 

  • La prima cosa da verificare è se il tuo sito sia stato già indicizzato da Google. Infatti, l’inclusione nei risultati di questi motori di ricerca avviene in modo automatico grazie a dei programmi (crawler) utilizzati da Google per scansionare la rete periodicamente e per aggiungere automaticamente nuovi siti al proprio indice. Il crawler di Google si chiama Googlebot:, e la sua funzione è quella di trovare tutte le pagine internet da indicizzare e inserire un sito su Google e nel database del motore di ricerca. pubblicizzare un sito su google
  • Controlla se il tuo sito è già stato aggiunto su Google inserendo nella barra l’URL del tuo sito web; se il tuo sito compare nella ricerca significa che sei a buon punto per raggiungere i potenziali clienti in Rete.

Se il tuo sito non compare nella ricerca, le motivazioni più frequenti sono queste:

  1. il tuo sito non è ben collegato con altri siti;
  2. siccome il sito è stato pubblicato da poco, il motore di ricerca non ha ancora avuto il tempo di scansionarlo;
  3. la struttura del sito rende agli spider difficile la scansione dei contenuti;
  4. il motore di ricerca ha trovato un errore durante la scansione.

Altre domande che potresti porti sono le seguenti:

  • I contenuti che pubblico sono di qualità?

L’obiettivo primario di Google è la soddisfazione dei propri utenti, garantendogli l’esperienza più efficace possibile. Ricorda inoltre che la priorità assoluta è l’utente,

quindi è opportuno pubblicare contenuti coinvolgenti e interessanti per quel tipo di pubblico. pubblicizzare un sito su google

  • Il mio sito è accessibile da tutti i dispositivi?

Per il motore di ricerca è fondamentale che i contenuti siano accessibili in modo rapido sia da dispositivi fissi che da dispositivi mobili.

  • Il mio sito web è sicuro?

Questo è un elemento importantissimo, perché la navigazione deve essere sicura e il protocollo deve essere HTTPS (e non solo HTTP). pubblicizzare un sito su google

Esistono altri metodi per aggiungere un sito web su Google, per esempio il sito Submit Express, in cui dovrai digitare l’URL di tuo interesse nell’apposito riquadro e fornire dettagli come email, nome, numero ti telefono etc. A questo punto clicca su Submit Now e d’ora in poi potrai controllare l’avanzamento della tua richiesta di indicizzazione su Google e su altri motori di ricerca. oppure un’altra alternativa è quella di cliccare qui 

pubblicizzare un sito su google

Contattaci subito per un preventivo

4 + 14 =

PUBBLICIZZARE E AGGIUNGERE UN SITO SU GOOGLE

PUBBLICIZZARE E AGGIUNGERE UN SITO SU GOOGLE

PUBBLICIZZARE E AGGIUNGERE UN SITO SU GOOGLE

PUBBLICIZZARE E AGGIUNGERE UN SITO SU GOOGLE

Questo articolo ti sarà utile se vuoi scoprire come aggiungere e inserire un sito web su Google e sui motori di ricerca in generale.

L’obiettivo di questo articolo è quello di fornirti una guida per far vedere come si registra e si pubblicizza un sito su Google senza spendere soldi, grazie a Google Ads. E questo è possibile grazie alla SEO, cioè all’ottimizzazione sui motori di ricerca.

Quando cerchiamo qualcosa online, inseriamo un insieme di termini su Google, e proprio questo insieme di parole costituisce una keyword (parola chiave).

Il motore di ricerca a sua volta ci mostra una serie di risultati in cui compaiono i  siti web più meritevoli, basandosi soprattutto sulla loro capacità di soddisfare quello che cerchiamo (search intent).

Avere un sito non aggiunto su Google e sui motori di ricerca non è molto positivo, perché ogni anno vengono effettuate miliardi di ricerche.

Ma  proviamo a rispondere alla domanda da cui siamo partiti: ovvero come si fa a pubblicizzare e  aggiungere un sito su Google.

Di seguito, un elenco di passi da seguire.

  • La prima cosa da verificare è se il tuo sito sia stato già indicizzato da Google. Infatti, l’inclusione nei risultati di questi motori di ricerca avviene in modo automatico grazie a dei programmi (crawler) utilizzati da Google per scansionare la rete periodicamente e per aggiungere automaticamente nuovi siti al proprio indice. Il crawler di Google si chiama Googlebot:, e la sua funzione è quella di trovare tutte le pagine internet da indicizzare e inserire un sito su Google e nel database del motore di ricerca.
  • Controlla se il tuo sito è già stato aggiunto su Google inserendo nella barra l’URL del tuo sito web; se il tuo sito compare nella ricerca significa che sei a buon punto per raggiungere i potenziali clienti in Rete.

Se il tuo sito non compare nella ricerca, le motivazioni più frequenti sono queste:

  1. il tuo sito non è ben collegato con altri siti;
  2. siccome il sito è stato pubblicato da poco, il motore di ricerca non ha ancora avuto il tempo di scansionarlo;
  3. la struttura del sito rende agli spider difficile la scansione dei contenuti;
  4. il motore di ricerca ha trovato un errore durante la scansione.

Altre domande che potresti porti sono le seguenti:

  • I contenuti che pubblico sono di qualità?

L’obiettivo primario di Google è la soddisfazione dei propri utenti, garantendogli l’esperienza più efficace possibile. Ricorda inoltre che la priorità assoluta è l’utente,

quindi è opportuno pubblicare contenuti coinvolgenti e interessanti per quel tipo di pubblico.

  • Il mio sito è accessibile da tutti i dispositivi?

Per il motore di ricerca è fondamentale che i contenuti siano accessibili in modo rapido sia da dispositivi fissi che da dispositivi mobili.

  • Il mio sito web è sicuro?

Questo è un elemento importantissimo, perché la navigazione deve essere sicura e il protocollo deve essere HTTPS (e non solo HTTP).

Esistono altri metodi per aggiungere un sito web su Google, per esempio il sito Submit Express, in cui dovrai digitare l’URL di tuo interesse nell’apposito riquadro e fornire dettagli come email, nome, numero ti telefono etc. A questo punto clicca su Submit Now e d’ora in poi potrai controllare l’avanzamento della tua richiesta di indicizzazione su Google e su altri motori di ricerca. oppure un’altra alternativa è quella di cliccare qui 

PUBBLICIZZARE E AGGIUNGERE UN SITO SU GOOGLE

Contattaci subito per un preventivo

11 + 14 =

Come fare pubblicità gratis su Internet, come promuoversi

Come fare pubblicità gratis su Internet, come promuoversi

Come fare pubblicità gratis su Internet per promuovere la tua attività online

Quando si gestisce un attività agli albori spesso non si vuole investire del denaro per la pubblicità. Ecco che quindi ti può tornare utile scoprire come fare pubblicità gratis su Internet.

E’ bene precisare in partenza che affidandosi esclusivamente a tecniche di promozione gratuite non potrai ottenere gli stessi risultati di una campagna di marketing a pagamento. Nonostante ciò puoi investire del tempo cercando di sfruttare al massimo gli strumenti gratuiti che il web ti offre. Deciderai in seguito se passare a delle campagne a pagamento o continuare con questi sistemi (scopri i servizi proposti da Nardoniweb al riguardo).

Come fare pubblicità gratis su Internet con la Seo, i social e le newsletter

Per entrare nel vivo della promozione gratuita online vediamo i tre metodi per iniziare ad avvicinarci ai nostri obiettivi. Sicuramente troverai familiarità con tutti queste pratiche in quanto fanno parte ormai della vita quotidiana di ogni individuo.

  • Seo. Utilizza le tecniche di ottimizzazione dei motori di ricerca per apparire in alto nei risultati di ricerca organica di Google. A differenza dei risultati contrassegnati con l’etichetta “Annuncio”, apparire in alto nella ricerca organica non costa niente. Ciò che ti serve è solo una buona guida Seo e un costante monitoraggio delle pagine del tuo sito.
  • Social. I social sono la più grande rivoluzione del mondo online assieme all’esplosione dell’Ecommerce. Puoi sfruttare i tuoi canali social per accedere ad un pubblico vastissimo anche senza investire in Facebook Ads e pubblicità su Instagram. Creando video, foto, contenuti scritti e post sulla tua pagina Facebook puoi promuovere la tua attività e raggiungere dei discreti obiettivi. Pubblica contenuti a tema con costanza e monitora il loro successo con gli strumenti gratuiti offerti da Facebook nel pannello in alto della tua pagina. Stesso discorso per Instagram e gli altri social. Per raggiungere nuove persone potenzialmente interessate alla tua attività “condisci” sapientemente il contenuto e la descrizione testuale dei tuoi post sui social con adeguati hastags.
  • Newsletters. Come tutti ricevi già promozioni via web da parte di terzi e conosci già lo strumento. Adotta anche tu questo metodo per informare i tuoi clienti/follower, per offrire promozioni e mantenerli in contatto con la tua attività. Questa tecnica di fidelizzazione è molto utile e può essere facilmente resa possibile con l’utilizzo di strumenti adeguati quali Mailchimp.

Contattaci subito per un preventivo

1 + 5 =

Come aumentare la visibilità di un sito web

Come aumentare la visibilità di un sito web

Come aumentare la visibilità di un sito web, tecniche e trucchi più diffusi

Abbiamo creato un sito, adesso potremmo dire che “il meno è fatto”. Infatti, appena ci affacciamo con la nostra attività online sul web il primo problema da affrontare è come aumentare la visibilità di un sito web.

Sfatiamo un mito, il sito web con limitazioni o sito vetrina, non ha la stessa efficacia dei siti ottimizzati professionalmente. Il web è un luogo difficile dove è essenziale primeggiare nelle ricerche. Avrai già sicuramente sentito parlare di Seo perchè effettivamente è la parte principale del processo di posizionamento e visibilità di un sito web.

Ovviamente però esiste molto altro…

Come aumentare la visibilità di un sito web, oltre alla Seo c’è di più

Ottimizzare un sito per i motori di ricerca necessità studio, concentrazione e dedizione. La visibilità gratis non esiste, può esistere al limite un modo di ottimizzare le spese scegliendo un consulente Seo non troppo caro o studiando in prima persone le tecniche per l’aumento del traffico su un sito web.

Ecco alcune tecniche utilissime per affrontare il problema:

  • Progetta una campagna di email marketing. Raccogliere i dati dei visitatori nella tua azienda o fidelizzare direttamente online i clienti facendo loro sottoscrivere un modulo richieste (o un account per i siti del tipo “piattaforma”), può portarti ad un incremento notevole della tua visibilità. Potrai pianificare infatti campagne di email marketing e newsletters per rimanere collegato con il tuo pubblico di riferimento.
  • Usa Google AdWordsin maniera corretta. Non basta affidarsi al detto “per vincere bisogna spendere”, le campagne a pagamento di Google sono una grandissima risorsa per fare il botto sul web. Anche in questo caso è necessario però uno studio approfondito dello strumento per capire su che tipo di campagna pubblicitaria online puntare ed investire denaro.
  • Sponsorizza le pagine del sito su Facebook. Questo è un metodo funzionale ed (evitando di promuovere a pagamento i tuoi post, cosa che comunque consigliamo) anche gratuito. Non scordare di avere riportato i tuoi dati correttamente nella sezione informazioni della pagina. La creazione di una catena di link fra i tuoi social e il tuo sito è fondamentale, quindi condividi le pagine del tuo sito e inserisci correttamente la sua url nella sezione informazioni.
  • Apri un blog nel sito. Questa è probabilmente la tecnica più efficace, economica e spesso sottovalutata. Un blog all’interno del sito è ciò che ti permette di primeggiare rispetto alla concorrenza. Ricordati di affidarti ad un copywriter esperto per pubblicare articoli ben ottimizzati in chiave Seo.

Per andare sicuro di non sbagliare questi passaggi puoi contattare senza impegno Nardoniweb per una consulenza o per pianificare la digital strategy più adatta al caso tuo.

Contattaci subito per un preventivo

6 + 5 =

Come creare un sito web gratuito, le opzioni sul web

Come creare un sito web gratuito, le opzioni sul web

Come creare un sito web gratuito per affacciarsi su internet

Scopriamo tutte le possibilità offerte dalla rete per creare una presenza sui motori di ricerca. Ecco come creare un sito web gratuito

Può capitare a tutti prima o poi di avere il desidero o il bisogno di aprire una finestra che si affacci sul web. Ecco una breve guida su come creare un sito web gratuito.

Per questioni di budget, o magari perché non si è troppo esperti però spesso capita di rinunciare a questa opportunità. Inoltre i costi per creare un sito tramite agenzia sono spesso proibitivi. Nonostante ciò, non disperare, ci sono soluzioni per tutti!

Il primo passo è sicuramente scegliere la piattaforma giusta per il tuo sito web gratuito. Consci del fatto che spesso i pacchetti gratuiti offrono meno possibilità rispetto a quelli “Pro”, possiamo dunque aprire una pagina per imparare le tecniche di web content, pubblicizzare la nostra attività e preparare una base per un futuro upgrade a pagamento.

Come creare un sito web gratuito con le migliori piattaforme online

Sicuramente al top delle scelte troviamo WordPress.

WordPress è una piattaforma che consente di gestire uno o più siti internet con migliaia di funzionalità e opzioni attivabili (plugins). È la base per la gestione di molti siti web anche importanti che magari già conosciamo e per questo garantisce sicurezza e qualità. Allo stesso tempo, il Cms WordPress è il più conosciuto anche fra i professionisti perchè è molto usato anche in ambito professionale. Come punti di forza troviamo:

  • facilità di creazione contenuti
  • ottimo supporto utenti
  • possibilità di avere un sito gratis con templates molto accattivanti e validi anche in caso di upgrade a versione Pro
  • Seo-friendly. È la piattaforma che ti consente i migliori risultati nei motori di ricerca

Come creare un sito web gratuito con altre piattaforme?

Le soluzioni sono quindi molteplici e specifiche per ogni ambito. Ad esempio, nel caso di un semplice blog, indipendentemente dal tema trattato, una piattaforma efficace è quella storica offerta da Google ovvero Blogger.com.

Restando però nell’ambito di professionisti, commercianti, o persino artisti o band musicali, la soluzione migliore è quella di creare un sito web gratuito con piattaforme simili a WordPress. A questo scopo ci sentiamo di consigliare soluzioni molto valide come quelle offerte da Wix.com e quella di Weebly.com.

L’offerta economica per creare un sito internet con Nardoniweb

Infine, al contrario di quello che puoi pensare, una buona soluzione può essere quella di contattare un’agenzia esperta in soluzioni per tutti come Nardoniweb.

Per quanto riguarda le nostre offerte più economiche per la creazione di siti web non esitare a contattarci.

 

Prendiamoci un caffè e troviamo la miglior soluzione per le tue esigenze… CONTATTACI ORA SENZA ALCUN IMPEGNO !

Ti ringraziamo per aver visitato il nostro sito internet. Contattaci ORA e noi ti garantiamo una risposta entro al massimo le 24 ore lavorative con le offerte per soddisfare le tue esigenze.

INVIACI UN MESSAGGIO ORA

 

Contattaci subito per un preventivo

5 + 12 =

PUBBLICIZZARE UN SITO SU GOOGLE => NARDONIWEB

Come telefonare a Google

Stai utilizzando i servizi di uno dei più famosi motori di ricerca e riscontri alcuni problemi. Non preoccuparti ti spiegherò come telefonare a Google e risolvere tutti i tuoi dubbi.

Per contattarli esistono diverse alternative tramite il forum ufficiale, il sito web, il canale Twitter ufficiale, contattare l’azienda o inviare dei feedback. Ora analizziamo in dettaglio i vari canali di assistenza.

telefonare a google

Collegati alla pagina Forum dei prodotti Google, scegli l’argomento che ti interessa (Google Play, Gmail, Chrome, + e altri) Puoi trovare la voce Argomenti in rilievo, le discussioni che hanno risvolto maggiore interesse. Una volta che hai individuato l’argomento di tuo interesse clicca su titolo. Se invece vuoi interagire clicca sulla voce Aggiungi una risposta e fai clic su Pubblica per pubblicarlo (è possibile aggiungere una foto, un link, una citazione). Altrimenti se il tuo argomento ancora non è stato trattato puoi cliccare sul bottone rosso Nuovo Argomento, si aprirà il campo Domanda e seleziona nel menù Categorie le varie categorie disponibili, appena hai terminato vai su Pubblica, se qualcuno ti risponde riceverai gli aggiornamenti tramite via mail.

Puoi utilizzare questa sezione anche per indicare eventuali contenuti inappropriati o errori tramite la sezione Privacy, Protezione e sicurezza on line.

Se invece preferisci usare twitter vai sul canale dedicato @GoogleItalia e diventa un follower usando il bottone Segui. Per telefonare a google clicca sul bottone Invia Tweet descrivendo il tuo problema usando l’hastag #gHelp. Non inserire mai nel messaggio i tuoi contatti personali come numero telefonico e indirizzo mail perché è un canale pubblico e visibile da chiunque.

Per contattare Google telefonicamente chiama il seguente numero 02 36618300, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 17:00. Ascolta la voce guida che ti consiglierà quali tasti premere in merito alle tue esigenze. Dopo alcuni secondi ti risponderà il primo operatore in linea disponibile per risolvere i tuoi problemi.

Se sei un abbonato a Google One, puoi usufruire di questo servizio tramite pannello web o app per Android. Se utilizzi il pannello web vai in alto Parla con un esperto Google, e premi il pulsante Chiama o il bottone Chat. Altrimenti se usi l’app vai su Assistenza e premi i pulsanti Telefono o Chat. Se vuoi telefonare a google lascia il tuo recapito telefonico in modo da poter essere ricontattato, invece se usi la chat lascia il tuo nominativo e compila un modulo per poter avere una risposta il prima possibile. I servizi sono disponibili dal lunedì al venerdì con orario 9:00-17:00, fuori da questi orari puoi utilizzare il tasto Email, per poter inviare un messaggio di posta elettronica.

Parlare e telefonare a Google è diventato molto semplice, tramite i suoi molti canali di comunicazione attivi.

Contattaci subito per un preventivo

3 + 12 =

Call Now Button
Open chat