fbpx
Pec gratuita, come possiamo attivarla?

Pec gratuita, come possiamo attivarla?

PEC gratuita, cos’ è e come attivarla

Dal 30 giugno 2013 la PEC (https://it.wikipedia.org/wiki/Posta_elettronica_certificata) è obbligatoria per tutte le imprese e ditte individuali, le quali devono depositare almeno un indirizzo PEC al Registro delle Imprese. La PEC il cui boom non ha mai avuto luogo serve per comunicazioni telematiche certificate. Non è la casella mail da usare per questioni private o uso quotidiano. Principalmente è uno strumento di lavoro e di interfaccia con la pubblica amministrazione.

pec

Non servono particolari software per utilizzarla in quanto tutti i più comuni client di posta (Outlook ecc..) la supportano. Inoltre, come una normale Gmail può essere gestita da browser. Solo in alcuni casi sono disponibili abbonamenti validi per i device mobili e forse per questo lo strumento non ha ancora preso molto campo. La PEC è importante perchè certifica l’identità di chi scrive e di chi riceve avendo la stessa funzione della raccomandata con ricevuta di ritorno. Il suo utilizzo è quindi specifico in caso di comunicazioni che hanno bisogno di essere conservate e certificate.

Come aprire una PEC

Per l’apertura di una casella PEC ci si può rivolgere solo ad aziende private che forniscono servizi in abbonamento. Nonostante in passato ci fosse la possibilità di provare la posta certificata tramite un servizio pubblico (INPS e altri), l’unico modo che abbiamo per accedere al servizio senza pagare è quello di sfruttare i mesi gratuiti di prova che offrono alcuni siti.

Siti per provare una Posta Certificata Elettronica gratuita

  • Register.it. Un servizio low cost che possiamo provare è quello di Register.it. L’ offerta è di 2 GB di spazio personale con sei mesi di prova gratuita. Al termine del periodo di prova il servizio costa 2,08€ al mese.
  • Legalmail. Offre a tutti gli utenti sei mesi di prova gratuita senza impegno.
    Alla fine del periodo promozionale la PEC verrà a costare 25€ più IVA all’anno per il piano base con 5GB di spazio nella casella. Inoltre propone tanti altri servizi aggiuntivi che la rendono competitiva.
  • Aruba. Uno dei provider più utilizzati. Offre la PEC di base al costo molto basso di 5€ all’anno (più tasse).
    Se dobbiamo aprire una PEC e dobbiamo utilizzarla a lungo, pagare solo 5€ all’anno è decisamente un buon affare. Limitazioni evidenti del prodotto sono lo storage di solo 1GB e l’assenza di servizi aggiuntivi di rilievo.
  • Kolst. Provider molto affidabile fornisce PEC con servizi aggiuntivi al prezzo di 5€ all’anno (escluse tasse). Anche questa casella ha solo 1GB di spazio. In compenso è compreso il servizio di email alert, la possibilità di ricevere anche email normali ed un antivirus.
  • Postecert. Poste Italiane offre un servizio PEC riservato agli utenti interessati ad una casella di posta elettronica certificata sicura e di qualità. Postecert parte da un costo di 5,50€ all’anno più IVA. Il servizio base prevede solo 100MB di storage e invii limitati. I servizi aggiuntivi comportano costi maggiori.
  • Mail Pec. Il servizio offerto da Libero ha un costo di 9,90€ all’anno e include una casella PEC con 1 GB di spazio, invio illimitato, sicurezza e qualità del servizio.

Contattaci subito per un preventivo

15 + 12 =

YouTube marketing per promuovere un’azienda

YouTube marketing per promuovere un’azienda

Vuoi un metodo per la promozione aziendale diretto e affascinante? Lo YouTube marketing è sicuramente uno dei metodi migliori

Spesso chi ha un’azienda si finisce gli occhi a leggere dati, numeri e trends del mercato online al fine di escogitare la miglior strategia web. Promuovere la propria azienda come ben sai è un lavoro, e come tale è importante far sì che sia fruttuoso. Un’arma che spesso non viene sfruttata anche da chi ha siti web efficienti è proprio la promozione tramite video (YouTube marketing). Un metodo per differenziarsi dalla concorrenza veramente efficace.

Perchè YouTube?

YouTube è ormai entrato nella quotidianità delle persone. Promuovere la propria azienda su questa piattaforma significa produrre video da caricare online (assicurati di avere una connessione adsl/dati efficiente per l’upload). I video, raccolti dal tuo canale vanno pubblicati con una certa regolarità per creare un tuo pubblico di followers, esattamente con lo stesso processo di content marketing (https://it.wikipedia.org/wiki/Content_marketing) che utilizziamo ad esempio per l’account Instagram o la pagina Facebook.

Linee guida video YouTube per promuovere la tua azienda

Oltre a creare un contenuto con immagini di qualità, magari mettendoci la faccia (facendo fare il video al responsabile aziendale ad esempio), scegliamo un messaggio vincente da veicolare che sia basato sull’identità della nostra azienda. Apparire con le idee chiare dal primo video e dare l’idea al pubblico di come potranno essere i video pubblicati in futuro aiuta la brand reputation (https://www.nardoniweb.com/come-aumentare-la-brand-reputation/)

Ecco le linee guida da seguire per i tuoi video | youtube marketing

  • Titoli avvincenti.
  • Titoli brevi.
  • Dire ai lettori perché vedere il video. Catturare l’attenzione è importante, motivate i vostri visitatori a mantenere la concentrazione e a vedere il contenuto video.
  • Creare delle anteprime (thumbnails) che catturino l’attenzione. Si vedono anche tecniche estreme sotto questo punto di vista come la creazione di fotomontaggi ad hoc. Rendete semplicemente la thumbnail coerente col contenuto e accattivante per il tipo di messaggio dato nel video.
  • Limitare la durata dei video e renderli briosi. Consigliabile mantenerli sotto la durata dei quattro minuti per mantenere l’attenzione alta. Usare tecniche di montaggio veloce e brevi break sonori con dei piccoli “siparietti” sono tecniche spesso usate per mantenere costante l’attenzione di chi visualizza.
  • Includere una call to action. Con un link in descrizione o in sovrimpressione reindirizziamo l’utente verso le nostre pagine di vendita o sito web ecc…
  • Condividi i video sul tuo sito web e sui social media

 

youtube

YouTube marketing

Se sei convinto che questa sia la strada più accattivante per farti notare sul web contattaci per saperne di più o per farci delle domande…

Contattaci subito per un preventivo

11 + 5 =

Pec gratuita, come possiamo attivarla?

Pec gratuita, come possiamo attivarla?

PEC gratuita, cos’ è e come attivarla

Dal 30 giugno 2013 la PEC (https://it.wikipedia.org/wiki/Posta_elettronica_certificata) è obbligatoria per tutte le imprese e ditte individuali, le quali devono depositare almeno un indirizzo PEC al Registro delle Imprese. La PEC il cui boom non ha mai avuto luogo serve per comunicazioni telematiche certificate. Non è la casella mail da usare per questioni private o uso quotidiano. Principalmente è uno strumento di lavoro e di interfaccia con la pubblica amministrazione.

pec

Non servono particolari software per utilizzarla in quanto tutti i più comuni client di posta (Outlook ecc..) la supportano. Inoltre, come una normale Gmail può essere gestita da browser. Solo in alcuni casi sono disponibili abbonamenti validi per i device mobili e forse per questo lo strumento non ha ancora preso molto campo. La PEC è importante perchè certifica l’identità di chi scrive e di chi riceve avendo la stessa funzione della raccomandata con ricevuta di ritorno. Il suo utilizzo è quindi specifico in caso di comunicazioni che hanno bisogno di essere conservate e certificate.

Come aprire una PEC

Per l’apertura di una casella PEC ci si può rivolgere solo ad aziende private che forniscono servizi in abbonamento. Nonostante in passato ci fosse la possibilità di provare la posta certificata tramite un servizio pubblico (INPS e altri), l’unico modo che abbiamo per accedere al servizio senza pagare è quello di sfruttare i mesi gratuiti di prova che offrono alcuni siti.

Siti per provare una Posta Certificata Elettronica gratuita

  • Register.it. Un servizio low cost che possiamo provare è quello di Register.it. L’ offerta è di 2 GB di spazio personale con sei mesi di prova gratuita. Al termine del periodo di prova il servizio costa 2,08€ al mese.
  • Legalmail. Offre a tutti gli utenti sei mesi di prova gratuita senza impegno.
    Alla fine del periodo promozionale la PEC verrà a costare 25€ più IVA all’anno per il piano base con 5GB di spazio nella casella. Inoltre propone tanti altri servizi aggiuntivi che la rendono competitiva.
  • Aruba. Uno dei provider più utilizzati. Offre la PEC di base al costo molto basso di 5€ all’anno (più tasse).
    Se dobbiamo aprire una PEC e dobbiamo utilizzarla a lungo, pagare solo 5€ all’anno è decisamente un buon affare. Limitazioni evidenti del prodotto sono lo storage di solo 1GB e l’assenza di servizi aggiuntivi di rilievo.
  • Kolst. Provider molto affidabile fornisce PEC con servizi aggiuntivi al prezzo di 5€ all’anno (escluse tasse). Anche questa casella ha solo 1GB di spazio. In compenso è compreso il servizio di email alert, la possibilità di ricevere anche email normali ed un antivirus.
  • Postecert. Poste Italiane offre un servizio PEC riservato agli utenti interessati ad una casella di posta elettronica certificata sicura e di qualità. Postecert parte da un costo di 5,50€ all’anno più IVA. Il servizio base prevede solo 100MB di storage e invii limitati. I servizi aggiuntivi comportano costi maggiori.
  • Mail Pec. Il servizio offerto da Libero ha un costo di 9,90€ all’anno e include una casella PEC con 1 GB di spazio, invio illimitato, sicurezza e qualità del servizio.

Contattaci subito per un preventivo

3 + 7 =

Seo strategia efficace per siti web, come farla

Seo strategia efficace per siti web, come farla

Seo strategia efficace per siti web, vediamo come ottimizzare i siti per i motori di ricerca

Seo strategia efficace per siti web, l’arma migliore per apparire nelle ricerche.

Abbiamo già accennato che cos’è la Search Engine Optimization, ma nel dettaglio come possiamo rendere questa tecnica davvero  efficace?

Un buon metodo è quello di scegliere le giuste parole chiave, ovvero quelle che rappresentano di più l’argomento sul quale vogliamo puntare.

Scelta la parola chiave dobbiamo concentrarci sul contenuto cercando di rispettare delle regole base.

Seo strategia efficace per siti web, come farla

Ecco come rendere efficace la Seo per il tuo sito seguendo le regole base.

  • Titolo. Ogni contenuto del tuo sito deve avere un titolo diverso e non superare i 75 caratteri. Il titolo deve sempre contenere la keyword sulla quale vuoi puntare su una determinata pagina
  • Riportare la keyword organicamente nella pagina. Infatti, la parola chiave va inserita nel permalink, in tutti i testi delle immagini e nelle descrizioni. E’ fondamentale evitare keywords con accenti e segni strani, può suonare meccanico all’orecchio ma a Google piace questo.
  • Compila la meta description. Se usiamo WordPress con il plugin Yaost tutto questo ci sarà più semplice. In pratica la meta description è quella parte di testo che viene visualizzata nella SERP di Google per fornire maggiori dettagli sul contenuto della pagina, specificando quanto appare nel titolo. Ciò aiuta l’utente a valutare se cliccare o meno sull’argomento. Considera quindi che più sarai preciso nello scriverla, più attrarrai con esattezza il pubblico che desideri. 
  • Inserisci sempre un’immagine.
  • Testo. Il testo della news deve essere originale e di qualità. Non deve contenere meno di 300 parole e deve riportare organicamente al suo interno la keyword. La parola chiave non deve essere ripetuta troppe volte, ricorda che la percentuale giusta oscilla fra lo 0,8% e il 2,5% di presenza nel testo. Il testo deve essere scorrevole e semplice da leggere.
  • Link interni ed in uscita. Sono fondamentali per far apprezzare la tua pagina dai motori di ricercaSe vuoi sapere di più sulla Seo strategia efficace per i siti web contatta Nardoniweb tramite il form sottostante.

Contattaci subito per un preventivo

13 + 6 =

YouTube marketing per promuovere un’azienda

Come fare youtube marketing

Come fare youtube marketing

Vuoi un metodo per la promozione aziendale diretto e affascinante? YouTube marketing è sicuramente uno dei metodi migliori

Spesso chi ha un’azienda si finisce gli occhi a leggere dati, numeri e trends del mercato online al fine di escogitare la miglior strategia web. Promuovere la propria azienda come ben sai è un lavoro, e come tale è importante far sì che sia fruttuoso. Un’arma che spesso non viene sfruttata anche da chi ha siti web efficienti è proprio la promozione tramite video (YouTube marketing). Un metodo per differenziarsi dalla concorrenza veramente efficace. Come fare youtube marketing 

Perchè YouTube? Come fare youtube marketing 

YouTube è ormai entrato nella quotidianità delle persone. Promuovere la propria azienda su questa piattaforma significa produrre video da caricare online (assicurati di avere una connessione adsl/dati efficiente per l’upload). I video, raccolti dal tuo canale vanno pubblicati con una certa regolarità per creare un tuo pubblico di followers, esattamente con lo stesso processo di content marketing (https://it.wikipedia.org/wiki/Content_marketing) che utilizziamo ad esempio per l’account Instagram o la pagina Facebook.

 

Linee guida video YouTube per promuovere la tua azienda

Oltre a creare un contenuto con immagini di qualità, magari mettendoci la faccia (facendo fare il video al responsabile aziendale ad esempio), scegliamo un messaggio vincente da veicolare che sia basato sull’identità della nostra azienda. Apparire con le idee chiare dal primo video e dare l’idea al pubblico di come potranno essere i video pubblicati in futuro aiuta la brand reputation (https://www.nardoniweb.com/come-aumentare-la-brand-reputation/) Come fare youtube marketing 

Ecco le linee guida da seguire per i tuoi video | youtube marketing

  • Titoli avvincenti. in quanto
  • Titoli brevi. in quanto
  • Dire ai lettori perché vedere il video. Catturare l’attenzione è importante, motivate i vostri visitatori a mantenere la concentrazione e a vedere il contenuto video.
  • Creare delle anteprime (thumbnails) che catturino l’attenzione. Si vedono anche tecniche estreme sotto questo punto di vista come la creazione di fotomontaggi ad hoc. Rendete semplicemente la thumbnail coerente col contenuto e accattivante per il tipo di messaggio dato nel video. in quanto
  • Limitare la durata dei video e renderli briosi. Consigliabile mantenerli sotto la durata dei quattro minuti per mantenere l’attenzione alta. Usare tecniche di montaggio veloce e brevi break sonori con dei piccoli “siparietti” sono tecniche spesso usate per mantenere costante l’attenzione di chi visualizza.
  • Includere una call to action. Con un link in descrizione o in sovrimpressione reindirizziamo l’utente verso le nostre pagine di vendita o sito web ecc…
  • Condividi i video sul tuo sito web e sui social media in quanto

 

Come fare youtube marketing 

YouTube marketing

Se sei convinto che questa sia la strada più accattivante per farti notare sul web contattaci per saperne di più o per farci delle domande… Come fare youtube marketing 

Prendiamoci un caffè e troviamo la miglior soluzione per le tue esigenze… CONTATTACI ORA SENZA ALCUN IMPEGNO !

Ti ringraziamo per aver visitato il nostro sito internet. Contattaci ORA e noi ti garantiamo una risposta entro al massimo le 24 ore lavorative con le offerte per soddisfare le tue esigenze.

INVIACI UN MESSAGGIO ORA

Contattaci subito per un preventivo

14 + 8 =

Come scaricare avast free antivirus gratis

Come scaricare avast free antivirus gratis

Scaricare Avast antivirus per dare una protezione ampia e gratuita al tuo pc

Se sei qui è perchè ti sarà capitato di pensare a come proteggere il tuo PC dall’infinità di possibili violazioni che può subire. In ambiente Apple sicuramente non hai questo problema, ma se hai appena acquistato un PC con sistema operativo Windows sicuramente ti sarai preoccupato di proteggere il tuo computer. Per evitare di pagare al termine dei 30 giorni di prova gratuiti l’antivirus preinstallato dobbiamo valutare alternative gratis. Avast Antivirus (https://it.wikipedia.org/wiki/Avast_Antivirus) è sicuramente un leader fra i software di protezione gratuiti.

avast antivirus

Che cos’è Avast Antivirus?

Avast è un software tipico per eliminare i virus più comuni come spyware, trojan e rootkit.

Oltre a questo tipo di protezione il programma prevede anche un sistema di alert (avviso) della presenza di minacce in entrata nel PC.

Avast che vanta una lunga storia sul web. Grazie all’efficacia della sua protezione in tempo reale aggiorna costantemente il suo database con le definizioni dei nuovi virus, per garantire la massima protezione contro le minacce provenienti dal web. Il programma è dotato di cinque tipi di scansione per verificare lo stato di sicurezza del tuo PC e rimuovere le minacce. Ricorda sempre che un minimo di rallentamento nelle operazioni quotidiane di multitasking e navigazione web, dovuto al filtro dell’antivirus, è comunque da reputarsi normale. In fase di scansione è consigliato inoltre di non effettuare altre operazioni contemporanee sul computer.

Il programma dispone anche di tools per l’ottimizzazione del tuo PC. Ecco di seguito i pregi principali del programma:

  •  Versatilità
  •  Interfaccia user friendly
  •  Numerosa quantità di tools ed impostazioni
  •  Precisione nel rilevamento delle minacce
  •  Adattato ai bisogni quotidiani del PC

Come installare Avast Antivirus

Per avere a disposizione Avast sul pc non dobbiamo fare altro che collegarci al sito ufficiale: https://www.avast.com. Una volta scaricato l’antivirus free, possiamo procedere con la classica installazione dal file ottenuto dal sito web e seguire la procedura guidata.

Contattaci subito per un preventivo

13 + 5 =

Call Now Button
Open chat