fbpx
A volte sembra che Google non svolga  a pieno il suo lavoro. Hai messo tanto impegno per il tuo  sito ma esso sembra non apparire sul motore di ricerca. Quindi come indicizzare il sito su Google?

Il nostro colosso di Mountain View , ergo Google, ha messo a disposizione  uno strumento che permette di attirare l’attenzione del motore di ricerca segnalando direttamente gli indirizzi dei siti web.

Come indicizzare il sito su Google.

Aggiunta/Aggiornamento di un URL:

Se il tuo sito Web non compare nella SERP puoi utilizzare uno strumento gratuito che risolverà la situazione: Aggiunta/Aggiornamento di un URL. Esso non serve a migliorare il posizionamento all’interno della SERP ma solo a farlo comparire.

Come funziona? E’ davvero semplicissimo. Collegati ad esso , compila il modulo visualizzato a schermo: inserisci, poi ,l’indirizzo della home page del tuo sito Web nel campo di testo URL e, se vuoi aggiungi anche una breve descrizione dello stesso nel campo Commenti .  Quindi premi sul pulsante Aggiungi URL che è situato nella parte inferiore della pagina e, nel giro di qualche giorno, il tuo sito dovrebbe essere indicizzato da Google automaticamente.

La SEO:

Oltre a segnalare il tuo sito a Google, eccoti qualche consiglio su come utilizzare in modo efficace le tecniche SEO, così che tu possa attuare delle strategie editoriali che potrebbero migliorare il tuo posizionamento sul motore di ricerca.

Dopo aver indicizzato il tuo sito Web devi fare in modo che il tuo sito compaia in cima alla SERP , se vuoi incrementarne i visitatori. Come fare è semplice: utilizzando efficacemente le tecniche di SEO (Search Engine Optimization).

come indicizzare sito google

Voglio dirti però che: anche  seguendo queste  “dritte” sulla SEO che sto per darti è improbabile che tu riesca a far arrivare immediatamente , in cima, il  tuo sito Web. Potrebbero passare dei mesi o anche degli anni prima di ottenere dei veri e propri risultati. Devi solo avere tanta pazienza. Ma stai certo: se i tuoi contenuti sono validi i risultati arriveranno.

Non esistono tecniche “magiche” per ottimizzare i contenuti per esso , ma esistono dei fattori che, se presi in considerazione, non possono fare altro che aiutarti .

Prima di tutto, se non cosa più importante , sono i contenuti di qualità. Dal momento che Google prende in considerazione più di 200 fattori per determinare quali sono i contenuti più interessanti per un utente , è importantissimo puntare tutto sulla qualità dei contenuti. Il che non è  cosa da poco. Ti ci vorrà tempo  e dedizione. Non mollare !

I Tool:

Voglio consigliarti dei tool che possono facilitarti il lavoro, come ad esempio Google Trends KeywordTool.

Di cosa si tratta?come indicizzare sito google

Google Trends ti fa conoscere in tempo reale quali sono i temi più popolari in un dato momento, ed anche  sull’ andamento delle ricerche fatte dagli utenti . Keyword Tool, invece, permette di individuare le keyword “secondarie” che sono collegate alla parola chiave principale. Questo ti aiuterà nella stesura degli articoli.

Non ti resta che metterti all’opera! Sono certo che ci riuscirai!

nardoniweb.com/contatti

Contattaci subito per un preventivo

7 + 7 =

Call Now Button
Open chat